Cari amici, ancora due cappelli da uomo all’uncinetto, forse gli ultimi per quest’anno!

Il modello di riferimento è sempre quello delle Funky mamas, e voi direte «che barba …» SI è vero, forse sono un po’ ripetitiva ma è il tipo di cappello preferito da mio marito, semplice, essenziale, copre il giusto e soprattutto è una lavorazione all’uncinetto che ricorda tanto quella ai ferri per cui si adatta molto bene ai modelli maschili.

Io ho poi fatto le solite modifiche, come per quello bordeaux, usando questa volta, una lana misto cashmere blu abbinata a due diverse tonalità di mélange azzurro.
Il primo cappellino ha il bordo a coste e parte della calotta in blu e prosegue nella parte superiore con il filato mélange più scuro come il cappellino grigio che avevo fatto l’anno scorso.

Cappello blu mélange

Nel secondo cappello invece entra in gioco il punto maglia. L’ho realizzato interamente con la lana blu tinta unita e successivamente l’ho ricamato perchè non ho ancora imparato la lavorazione jacquard.

Cappello blu ricamato

Dapprima ho ricalcato le coste del bordo – una si e una no – con il filato mélange più chiaro, poi ho “disegnato” una grechina molto molto semplice su tutta la circonferenza più o meno a metà altezza della calotta e per finire ho richiamato il motivo con una raggiera di punti sulla sommità del cappello. Per eseguire il punto maglia ho dovuto essere un po’ “creativa” perchè la maglia bassa dell’uncinetto non è esattamente come la maglia rasata eseguita ai ferri! Comunque, una volta individuato mentalmente uno schema da seguire, la cosa è fattibile. In alternativa si può optare per il punto croce. La scheda del ricamo la trovate in galleria insieme alle foto di alcuni momenti della lavorazione (vedrete che ci sono anche altri motivi, quello che ho usato io è cerchiato dalla nuvoletta verde).

La tua opinione è importante per me, lascia un commento!