Cari amici, finalmente siamo entrati nel vivo!

Dicembre è arrivato portando con sè, oltre ai conguagli di fine anno (bollette salate!!!), il profumo delle imminenti Feste e la voglia di intraprendere qualche progettino spensierato, dettato dalla nostra irrefrenabile fantasia. Ma i punti fermi sono essenzialmente due: devono essere facili e veloci.

Si perchè noi di tempo non ne abbiamo mai abbastanza, avremmo bisogno di una giornata di 24 ore, non di 12! E così, ci ritroviamo spesso a far nottata per finire quelle cose appena abbozzate, che ci appassionano tanto ma sembrano meno importanti di altre … Ma cosa c’è di più importante della nostra voglia e capacità di esprimere il nostro essere attraverso le cose belle che sappiamo creare?

 

Come promesso, oggi vi spiegherò come fare le palline all’uncinetto, rosa e azzurra. E poi vi lascerò uno scorcio sulle altre palline che sto preparando con lana, patchwork e feltro, che vi spiegherò nei prossimi post. Prevedo un Dicembre intenso e ricco di novità … seguite le mie elucubrazioni natalizie, non ve ne pentirete!

Le palline di lana rosa e tinta panna
Sono realizzate con lo schema degli Archi arabi. Appunto perchè vogliamo ottenere risultati strabilianti con poco dispendio di tempo e fatica, mi sono inventata dei modelli che utilizzano un solo motivo, grande a sufficienza per coprire l’intera pallina con dei graziosi trafori o, come nel caso di queste di lana rosa e panna, a formare una piccola cupola soffice e leggera come una delicata spruzzata di neve.

La pallina rosa ha una circonferenza di 19 cm. mentre quella panna di 16 cm. L’uncinetto è da 3,5.
Per entrambe ho avviato una catenella di 6 maglie e nel 1° giro ho lavorato 11 maglie alte. Nei giri successivi ho seguito le istruzioni della scheda ottenendo 4 archetti.

La differenza tra le due palline sta nel filato: la lana rosa è di medio spessore – quindi “rende” di più – la lana panna è sottile, quindi a parità di lavorazione il motivo risulta più piccolo.
Una volta chiuso il lavoro, infilate il foro centrale del rosone sulla sommità della pallina e tirate leggermente per dargli forma. Potete poi rifinire fissando qualche perlina tonda o a goccia negli smerli di ogni archetto.

Archi arabi
Avviare una catenella di 12 maglie e chiuderla in tondo con 1 maglia bassissima.
giro: lavorare nel cerchio 3 catenelle volanti, 23 maglie alte.
2° giro: 3 catenelle volanti, nelle prime 2 maglie alte del giro precedente lavorare 2 maglie alte chiuse assieme (1 gettato, entrare con l’uncinetto nella prima maglia alta, estrarre il filo, con 1 gettato chiudere 2 maglie sull’uncinetto, 1 gettato, entrare nella seconda maglia alta, estrarre il filo, con 1 gettato chiudere 2 maglie e con un altro gettato chiudere tutte le maglie sull’uncinetto), * 9 catenelle volanti, 3 maglie alte chiuse assieme sulle seguenti 3 maglie alte *. Ripetere da un asterisco all’altro sino alla fine del giro e terminare con 9 catenelle volanti, 1 maglia bassissima sulla maglia di chiusura del primo gruppo di maglie alte chiuse assieme.
giro: 4 maglie bassissime nelle prime 4 catenelle volanti del giro precedente, * nella 5° catenella lavorare 1 maglia bassa, 12 catenelle volanti *. Ripetere da un asterisco all’altro sino alla fine del giro.
4° giro: in ogni archetto lavorare * 7 maglie basse, 4 catenelle volanti, 7 maglie basse*. Ripetere da un asterisco all’altro sino alla fine del giro.

La pallina azzurra glitterata
Per questa pallina ho usato lo schema della Stella marina e una pallina azzurra glitterata molto datata! (circonferenza 21 cm.)
L’uncinetto è sempre da 3,5, la lana è un mélange azzurro, blu, verde di medio spessore. Anche in questo caso ho eseguito un solo motivo che ho poi infilato sulla pallina dal foro centrale e tirato per chiudere sulla base. Con un ago da lana e una gugliata dello stesso filato ho unito le punte della stella passando attraverso i pippiolini posti sulle estremità. Quindi ho tirato in fuori gli altri pippiolini.
Comunque vi lascio alcune foto dei vari passaggi per facilitarvi la comprensione.

Stella marina
Avviare una catenella di 12 maglie e chiuderla in tondo con 1 maglia bassissima.
1° giro:
entrando nel cerchio lavorare 24 maglie basse e chiudere questo e tutti gli altri giri con 1 maglia bassissima.
2° giro:
33 catenelle volanti, saltare 3 maglie, lavorare 1 maglia bassissima, voltare il lavoro, * 7 maglie basse nell’arco appena chiuso, voltare il lavoro, 26 catenelle volanti, saltare 3 maglie, lavorare 1 maglia bassissima nella maglia seguente *. Ripetere da un asterisco all’altro altre 4 volte (6 archi). Legare l’ultimo arco con 1 maglia bassissima sull’ottava catenella delle 33 iniziali.
3° giro: * nell’arco lavorare 10 maglie basse, 4 catenelle volanti, 1 maglia bassa sulla decima maglia bassa (pippiolino), 9 maglie basse, 1 maglia bassa alla congiunzione con  l’arco seguente, 1 pippiolino *. Ripetere da un asterisco all’altro sino alla fine del giro.


Buon lavoro, alla prossima!

2 commenti su "Palline di Natale, lana e uncinetto …".

  1. violacreativa ha detto:

    Finalmente un vestito nuovo per le nostre palline! Complimenti, una magnifica idea!

La tua opinione è importante per me, lascia un commento!