Salve a tutti, eccoci qua alle prese con le novità della nuova sistemazione! Spero davvero che questo nuovo look vi piaccia perchè ho cercato di tener conto delle vostre esigenze di “utenti” per rendervi l’ambiente accogliente, farvi sentire sempre i benvenuti e offrirvi un servizio ancora migliore.

Ma veniamo alla proposta di oggi: una maglia di angoretta bordeaux – rigorosamente comprata già confezionata – ricamata a punti liberi. Questa volta però, non sono i soliti fiori ma preziosi arabeschi che partono dal davanti del pull e passando per la spalla si estendono sul dietro e lì si incontrano e si fondono creando un motivo che è un piacere per gli occhi!
Così ricco che sembra un’impresa ardua realizzarlo, invece non c’è proprio nulla di difficile, i punti usati sono punti lanciati, punto margherita, punto erba e punto nodino.
Quanto di più facile ci sia nel ricamo libero!

Maglia bordeaux a punti liberi

Come potete vedere il mio è ancora in corso d’opera …

Esecuzione
Cominciate trasferendo il disegno (v. galleria) sul cencio – se avete difficoltà a disegnare a mano libera – lo tracopiate su un foglio di carta trasparente e poi mettete un foglio di carta copiativa tra la carta trasparente e il cencio e ripassate la biro su tutto il disegno così da imprimerlo sul cencio. Se rimanesse troppo sbiadito ripassatelo ancora con una matita scura o una biro direttamente sul cencio.
Ora posizionate il cencio nel punto della maglia in cui volete eseguire il ricamo e fissatelo con qualche punto di imbastitura. Fate in modo che il disegno continui armonicamente anche sul dietro.

Munitevi di filati da ricamo in lana, Mouliné DMC e seta dei colori che preferite e iniziate a ricamare seguendo il motivo impresso sul cencio.
Una volta terminato il ricamo, con una pinzetta sfilate delicatamente la trama del cencio e magicamente vedrete comparire il vostro arabesco sulla maglia. Se ritenete, sostituite i bottoni.

Io che sono troppo impaziente, spesso sfilo il cencio prima di aver finito tutto il ricamo per godermi una piacevole anteprima!

Come sempre vi metto a disposizione schemi e istruzioni: il motivo del ricamo ve l’ho ricavato elaborando con Photoshop la scansione del mio disegno perchè mi sono persa il foglio originale! Naturalmente è solo metà del motivo, per fare l’intero ricamo dovrete replicarlo specchiandolo. Le spiegazioni e le foto del modello invece, sono quelli autentici. Vi saluto augurandovi Buon lavoro!

 

La tua opinione è importante per me, lascia un commento!