Innanzitutto un buongiorno a tutti voi! Era un po’ che non passavo di qui a raccontarvi dei miei lavoretti … vi ricordate degli asciugamani ricamati a punto croce con il nome dell’ospite? Ebbene, ho atteso a scriverne un articolo perchè speravo di farne almeno 2-3 versioni, ma il tempo tiranno me lo ha impedito perciò, eccomi qua con l’unico esemplare finito e tante idee rimaste tali!

Nomi a punto croceCiò che vi occorre è un asciugamano con l’inserto di tela Aida – che è una base perfetta per il ricamo a punto croce – delle matassine di filo DMC, ago da ricamo, forbici e qualche schema da cui prendere ispirazione, che sarò ben lieta di fornirvi sotto forma di scansione dei mitici “Susanna – Solo album” anni ’90.

Qui troverete il modello di alfabeto che ho usato io + alfabeti maiuscoli e minuscoli stampatelli e in corsivo, tridimensionali, romanticamente fioriti e in stile vittoriano. Avete davvero l’imbarazzo della scelta! Per scaricare la relativa scheda in pdf stampabile basta che cliccate su ciascun link. La galleria qui sotto vi consentirà di avere un’anteprima delle schede.


Naturalmente, io ho parlato di asciugamani ma potete personalizzare strofinacci da cucina, tovagliette, fazzoletti, sciarpe di lana o creare fantastici fiocchi nascita con il nome del pargolo in arrivo.
Un passatempo ideale per queste giornate d’estate che profumano di vacanze!
Se l’oggetto da ricamare non ha l’inserto di tela Aida, poco importa: applicate il “cencio” con pochi punti di imbastitura, sulla sezione desiderata e ricamate su di esso passando attraverso i due tessuti. A fine lavoro sfilate la trama del cencio, con l’aiuto di un paio di pinzette e vi resterà, come per incanto, il ricamo in posizione. Facile no?!

La tua opinione è importante per me, lascia un commento!